Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “la serie di offline”

ep.13 Via da questo posto

Nell’episodio precedente Nello era combattuto. E se le piogge di rane fossero tutta un’invenzione? E se dal cielo piovesse solo acqua sotto forma di gocce? Assurdo vero? Ad FN314 lo è di sicuro. La maggior parte della gente qui in paese non solo le osserva cadere e schiantarsi a terra (quelle maledette), ma ha anche a che fare con le conseguenze materiali e psicologiche di questo brutto affare.

ep.12 Il vecchio e la bambina

Stasera ad FN314 non si muove una foglia. Solo un signore anziano si aggira dondolando per le viuzze del paese. È Nello. Mette un piede davanti l’altro distrattamente, la sua testa è altrove, i suoi pensieri si perdono tra la spuma di mare e l’odore di salsedine della sua giovinezza. Volano leggeri addentrandosi nei bei momenti passati con la sua Francesca. Poi la sua mente si fa scura, si adombra come la strada che percorre con il passare dei minuti.

ep.11 All’origine del male

Ogni villaggio ha il suo matto, anche FN314. Eppure ormai avete imparato a conoscerlo questo piccolo paese del Distretto 13, nulla è come deve essere, nemmeno il suo matto. Lui (o meglio lei) è una vecchia strega che giorno dopo giorno annuncia a gran voce che la fine del mondo è alle porte, che le rane sono la punizione di Dio.

ep.10 I figli delle rane

La piccola mano di Alvaro mi solleva il mento costringendomi a guardare il soffitto, la lama scorre intorno al pomo d’Adamo e vicino alla giugulare. Penso che ci voglia una grande fiducia per accettare che un uomo ti metta una lama alla gola. In un attimo mi potrebbe aprire da una parte all’altra intonando passi del Barbiere di Siviglia con gli occhi iniettati di sangue.