Press "Enter" to skip to content

La rivista Offline cerca racconti

Devo lasciare un biglietto a mio nipote: la richiesta di perdono per non avergli lasciato un mondo migliore di quello che è.

Questa frase del poeta Andrea Zanzotto racchiude il senso profondo del passaggio generazionale, per questo ci sembrava adatta per introdurre il bando di questo trimestre: il prossimo numero sarà incentrato sul tema “generazioni”.

Generazioni a confronto, molto spesso anche in lotta. Il nuovo che avanza. La generazione dei Millennials, quelli degli X. La vecchia scuola che tanto spesso si invoca quando ci si scontra con un insuccesso della tecnologia o con qualche peccato di inesperienza.

Ma anche generazioni a braccetto: padri e figli, madri e figlie. Nipoti. Un amore venato d’odio. La trasmissione di un sapere antico, di un’esperienza di vita. La reciproca incomprensione. Generazioni perdute, generazioni sottovalutate.

Ecco, noi cerchiamo proprio questo: un racconto inedito (mai pubblicato in carta o sul web), tra le 2500 e le 7200 battute (spazi inclusi), sul tema generazionale. A te la scelta su quale aspetto approfondire.

Di seguito alcune brevi regole per l’invio degli elaborati entro il 25 novembre 2019:

  • spedite il racconto e la liberatoria a mezzo mail all’indirizzo redazione@rivistaoffline.it, avendo cura di inserire nell’oggetto “racconto_nomecognome_titolo”.
  • ogni autore potrà inviare un solo racconto inedito;
  • allegare all’email l’apposita scheda personale e liberatoria “Racconto” (che potete trovare in calce al presente bando) debitamente compilata e sottoscritta;
  • i racconti dovranno avere una lunghezza min. di 2.500 battute e max. 7.200 (spazi inclusi);
  • il formato deve essere esclusivamente .doc o .docx;
  • il file dovrà essere nominato nel seguente modo: racconto_nomecognome_titolo
  • all’interno del file occorre riportare sempre: nome e cognome dell’autore, indirizzo email, titolo del racconto. A conclusione di quest’ultimo inserire una breve biografia in terza persona discorsiva (max. 300 caratteri spazi inclusi).

È possibile pubblicare racconti scritti a quattro mani o mediante l’utilizzo di uno pseudonimo.

OFFLINE è una rivista gratuita che pubblica le opere di scrittori, collaboratori e illustratori che prestano le loro opere a titolo gratuito, conservandone i diritti.

Inviateci i vostri elaborati a redazione@rivistaoffline.it entro il 25 novembre 2019, i migliori saranno pubblicati.

La redazione