Press "Enter" to skip to content

Posts published in “La serie di Offline”

Il vecchio e la bambina

Introduzione di Ivan Nannini Stasera ad FN314 non si muove una foglia. Solo un signore anziano si aggira dondolando per le viuzze del paese. È…

All’origine del male

Introduzione di Luigi Pratesi Ogni villaggio ha il suo matto, anche FN314. Eppure ormai avete imparato a conoscerlo questo piccolo paese del Distretto 13, nulla…

I figli delle rane

La piccola mano di Alvaro mi solleva il mento costringendomi a guardare il soffitto, la lama scorre intorno al pomo d’Adamo e vicino alla giugulare. Penso che ci voglia una grande fiducia per accettare che un uomo ti metta una lama alla gola. In un attimo mi potrebbe aprire da una parte all’altra intonando passi del Barbiere di Siviglia con gli occhi iniettati di sangue.

Le rose di Na’in

FN314 è uno sputo di paese, questo lo sapete già. Una sorta di villaggio dove la vita scorre lenta e senza grossi scossoni. O almeno così sembra se escludiamo le piogge di rane e i danni che ne derivano. Non ci sono molti visitatori esterni, se non qualche turista di passaggio in cerca di luoghi sperduti o qualche fornitore di materie prime.